Anno 2011 Riccardo Bartoletti- Inscenalarte Progetti di valorizzazione storico artistica per Brescia e Provincia- Sviluppo Risorse Web e Multimedia http://www.inscenalarte.it/index.php 2018-07-18T03:13:31Z Joomla! 1.5 - Open Source Content Management La pubblicazione sulla Chiesa di San Gaetano 2011-10-31T08:13:07Z 2011-10-31T08:13:07Z http://www.inscenalarte.it/index.php?option=com_content&view=article&id=163%3Ala-pubblicazione-sulla-chiesa-di-san-gaetano&catid=85%3Ainiziative-anno-2011&Itemid=113&lang=it Riccardo Bartoletti info@inscenalarte.it <p style="text-align: justify;"><img src="http://www.inscenalarte.it/images/stories/copertina san gaetano.jpg" border="0" align="left" />Le tele restaurate della chiesa di San Gaetano in Brescia. Nuove scoperte, si intitola la prima pubblicazione editoriale su questo edificio. L'opera, in dodicesimo, è costituita di 36 pagine e di sei sezioni. Nella prima, l'arch. Paola Bassani, illustra le fasi di restauro dell'edificio, nella seconda le restauratrici Luisa Pari e Alba Tullo danno una sintetica lettura degli interventi eseguiti sulle tele della navata. Segue la lettura spirituale dell'apparato decorativo da parte di fr. Giampaolo Possenti. Riccardo Bartoletti ricostruisce le fasi decorative della chiesa dalla sua costruzione fino al XVIII secolo e successivamente ha realizzato le schede di catalogo delle nove tele restaurate, inserendo anche una decima opera, in attesa di una capillare pulitura, da cui è emersa la firma di Giandomenico Cignaroli. Segue infine l'apparato bibliografico archivistico. L'opera è richiedibile ai Frati Minori di San Gaetano o ad Inscenalarte (030.24.27.340).</p> <p style="text-align: justify;"><a href="http://issuu.com/inscenalarte_pubblicazioni/docs/opuscolo_san_gaetano_stampa?mode=window&amp;backgroundColor=%23222222">Inoltre si può sfogliare online accedendo da questo link</a></p> <p style="text-align: justify;"><img src="http://www.inscenalarte.it/images/stories/copertina san gaetano.jpg" border="0" align="left" />Le tele restaurate della chiesa di San Gaetano in Brescia. Nuove scoperte, si intitola la prima pubblicazione editoriale su questo edificio. L'opera, in dodicesimo, è costituita di 36 pagine e di sei sezioni. Nella prima, l'arch. Paola Bassani, illustra le fasi di restauro dell'edificio, nella seconda le restauratrici Luisa Pari e Alba Tullo danno una sintetica lettura degli interventi eseguiti sulle tele della navata. Segue la lettura spirituale dell'apparato decorativo da parte di fr. Giampaolo Possenti. Riccardo Bartoletti ricostruisce le fasi decorative della chiesa dalla sua costruzione fino al XVIII secolo e successivamente ha realizzato le schede di catalogo delle nove tele restaurate, inserendo anche una decima opera, in attesa di una capillare pulitura, da cui è emersa la firma di Giandomenico Cignaroli. Segue infine l'apparato bibliografico archivistico. L'opera è richiedibile ai Frati Minori di San Gaetano o ad Inscenalarte (030.24.27.340).</p> <p style="text-align: justify;"><a href="http://issuu.com/inscenalarte_pubblicazioni/docs/opuscolo_san_gaetano_stampa?mode=window&amp;backgroundColor=%23222222">Inoltre si può sfogliare online accedendo da questo link</a></p> L'iniziativa sulla Chiesa di San Gaetano 2011-10-31T07:24:03Z 2011-10-31T07:24:03Z http://www.inscenalarte.it/index.php?option=com_content&view=article&id=162%3Aliniziativa-sulla-chiesa-di-san-gaetano&catid=85%3Ainiziative-anno-2011&Itemid=112&lang=it Riccardo Bartoletti info@inscenalarte.it <p style="text-align: justify;"><img src="http://www.inscenalarte.it/images/stories/locandina_piccola_.jpg" border="0" align="left" />Il giorno 27 ottobre 2011 sono stati presentati alla cittadinanza i lavori di restauro nella chiesa di San Gaetano, sita in via Callegari n. 7 a Brescia e attuale sede dei<span style="line-height: 115%; font-family: &quot;Calibri&quot;,&quot;sans-serif&quot;; font-size: 10pt; mso-ascii-theme-font: minor-latin; mso-fareast-font-family: Calibri; mso-fareast-theme-font: minor-latin; mso-hansi-theme-font: minor-latin; mso-bidi-font-family: 'Times New Roman'; mso-bidi-theme-font: minor-bidi; mso-fareast-language: EN-US; mso-bidi-font-size: 11.0pt; mso-ansi-language: IT; mso-bidi-language: AR-SA;"><span style="color: #000000;"> frati Minori della Provincia di Lombardia di San Carlo Borromeo.</span></span> Gli interventi, durati oltre dieci anni e diretti dall'arch. Paola Bassani, si sono svolti in tre lotti consecutivi, avviati nel biennio 200-2001 e terminati nel 2008-2010. Nel corso di questo lungo arco cronologico sono stati svolti capillari interventi di pulitura e consolidamento delle superfici delle volte, delle pareti e, infine, il restauro delle tele disposte lungo l'aula e sui fianchi presbiteriali. In concomitanza con la conclusione dei restauri è stata realizzata la pubblicazione Le tele restaurate della chiesa di San Gaetano in Brescia. Nuove scoperte, edita da Inscenalarte e curata da Riccardo Bartoletti, con interventi dell'arch. Bassani, delle restauratrici Luisa Pari e Alba Tullo e di fr. Giampaolo Possenti. L'opuscolo, prima opera editoriale sulla chiesa, affronta uno studio delle diverse fasi decorative che interessarono la chiesa dalla sua costruzione fino al XVIII secolo e raccoglie le schede storico artistiche sulle tele restaurate.</p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify; margin: 0cm 0cm 10pt;"><span style="line-height: 115%; font-size: 9pt;"><span style="color: #000000;"><span style="font-family: Calibri;">Nella serata di presentazione fr. Paolo Dozio, Guardiano della chiesa,  ha presentato gli interventi di fr. Francesco Bravi, Ministro Provinciale dei Frati Minori di Lombardia. E' seguita la lettura storico-artistica dell'edificio  da parte di Riccardo Bartoletti e l'approfondimento spirituale delle pitture da parte di fr. Giampaolo Possenti.</span></span></span></p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify; margin: 0cm 0cm 10pt;"><span style="line-height: 115%; font-size: 9pt;"><span style="color: #000000;"><span style="font-family: Calibri;">Nel corso della serata Matteo e Antonio Frigè, diplomati in tromba naturale e organo,<span style="mso-spacerun: yes;">  </span>hanno eseguito quattro intermezzi musicali tratti da Haydn, Stanley, Vivaldi e Purcell. </span></span></span></p> <p><span style="font-size: small;"><span style="color: #000000;"><span style="font-family: Calibri;"> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify; margin: 0cm 0cm 10pt;"><span style="line-height: 115%; font-size: 10pt; mso-bidi-font-size: 11.0pt;">I restauri hanno messo completamente in luce la ricca complessità decorativa di questa chiesa, dove, le tele cinque seicentesche eseguite da illustri personalità come il vicentino Alessandro<span style="mso-spacerun: yes;">  </span>Maganza, l’orceano Grazio Cossali (autore anche degli affreschi sulla volta dell’aula), ‘convivono’ con i rinnovamenti architettonico-artistici eseguiti nel quinto decennio del XVIII secolo. I restauri, condotti principalmente da Luisa Pari e Alba Tullo, hanno dato nuova luce agli affreschi eseguiti nel 1750 dal bresciano Pietro Scalvini sulle volte e sulla cupola presbiteriale e restituito l’intensa cromia alle tele dell’aula, dedicate a martirii di sante.<span style="mso-spacerun: yes;">  <img src="http://www.inscenalarte.it/images/stories/sangaetanob_.jpg" border="0" align="right" /></span></span></p> <p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify; margin: 0cm 0cm 10pt;"><span style="line-height: 115%; font-size: 10pt; mso-bidi-font-size: 11.0pt;">Ugualmente è stato valorizzata la ricca tessitura di stucchi che si dipana sulle pareti e sulla volta dell’aula fino al presbiterio. Risalta in particolare l’apparato lapideo del fianco destro della navata, dove spicca una scenografica tribuna marmorea. </span></p> </p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify; margin: 0cm 0cm 10pt;"><span style="line-height: 115%; font-size: 10pt; mso-bidi-font-size: 11.0pt;">Ritroviamo l'esibizione di un carattere scenografico anche nella sacrestia e nell'antisacrestia. In quest'ultimo ambiente una balconata lignea sostenuta da pilastri anch'essi lignei simula le linee di una galleria teatrale che affaccia sulle pitture murali eseguite da Pietro Scalvini sulla parete di fondo e sulla copertura della sacrestia, raffiguranti rispettivamente <em style="mso-bidi-font-style: normal;">Cristo in cielo con San Gaetano in gloria e la Virtù che mettono in fuga il demonio</em> e l'<em style="mso-bidi-font-style: normal;">Apoteosi di San Gaetano e dell'Ordine Teatino</em>. Nel piccolo ambiente, interamente costruito nella fase dell'ampliamento settecentesco l'ambientazione scenica è ulteriormente valorizzata dalle belle mostre di porte lignee e marmoree con cimasa a profilo mistilineo e dalle quadrature eseguite, forse dal medesimo Scalvini, a cornice delle scene e delle finestre in sacrestia.</span></p> <p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify; margin: 0cm 0cm 10pt;"><span style="line-height: 115%; font-size: 10pt; mso-bidi-font-size: 11.0pt;">Quest'ambiente è profondamente connaturato con l'architettura e la decorazione della chiesa teatina, proprio nel sortire effetti di eclettico trionfalismo pur nella contenuta volumetria. Di conseguenza sarebbe auspicabile completare il recupero conservativo anche a questo significativo spazio, corredato di un così singolare apparato scenografico, che conserva, fra l'altro, integri, gli arredi lignei (cantonali, armadi, inginocchiatoi con cartagloria e crocifisso dipinto su pergamena).</span></p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify; margin: 0cm 0cm 10pt;"> </p> </p> </span><font size="3"><font color="#000000"> <p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify; margin: 0cm 0cm 10pt;"> </p> </p> </font></font></span><font size="3"> <p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify; margin: 0cm 0cm 10pt;"> </p> </p> </font></span> <p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify; margin: 0cm 0cm 10pt;"> </p> </p> </p> <p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify; margin: 0cm 0cm 10pt;"> </p> </p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify; margin: 0cm 0cm 10pt;"> </p> <p style="text-align: justify;"><img src="http://www.inscenalarte.it/images/stories/locandina_piccola_.jpg" border="0" align="left" />Il giorno 27 ottobre 2011 sono stati presentati alla cittadinanza i lavori di restauro nella chiesa di San Gaetano, sita in via Callegari n. 7 a Brescia e attuale sede dei<span style="line-height: 115%; font-family: &quot;Calibri&quot;,&quot;sans-serif&quot;; font-size: 10pt; mso-ascii-theme-font: minor-latin; mso-fareast-font-family: Calibri; mso-fareast-theme-font: minor-latin; mso-hansi-theme-font: minor-latin; mso-bidi-font-family: 'Times New Roman'; mso-bidi-theme-font: minor-bidi; mso-fareast-language: EN-US; mso-bidi-font-size: 11.0pt; mso-ansi-language: IT; mso-bidi-language: AR-SA;"><span style="color: #000000;"> frati Minori della Provincia di Lombardia di San Carlo Borromeo.</span></span> Gli interventi, durati oltre dieci anni e diretti dall'arch. Paola Bassani, si sono svolti in tre lotti consecutivi, avviati nel biennio 200-2001 e terminati nel 2008-2010. Nel corso di questo lungo arco cronologico sono stati svolti capillari interventi di pulitura e consolidamento delle superfici delle volte, delle pareti e, infine, il restauro delle tele disposte lungo l'aula e sui fianchi presbiteriali. In concomitanza con la conclusione dei restauri è stata realizzata la pubblicazione Le tele restaurate della chiesa di San Gaetano in Brescia. Nuove scoperte, edita da Inscenalarte e curata da Riccardo Bartoletti, con interventi dell'arch. Bassani, delle restauratrici Luisa Pari e Alba Tullo e di fr. Giampaolo Possenti. L'opuscolo, prima opera editoriale sulla chiesa, affronta uno studio delle diverse fasi decorative che interessarono la chiesa dalla sua costruzione fino al XVIII secolo e raccoglie le schede storico artistiche sulle tele restaurate.</p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify; margin: 0cm 0cm 10pt;"><span style="line-height: 115%; font-size: 9pt;"><span style="color: #000000;"><span style="font-family: Calibri;">Nella serata di presentazione fr. Paolo Dozio, Guardiano della chiesa,  ha presentato gli interventi di fr. Francesco Bravi, Ministro Provinciale dei Frati Minori di Lombardia. E' seguita la lettura storico-artistica dell'edificio  da parte di Riccardo Bartoletti e l'approfondimento spirituale delle pitture da parte di fr. Giampaolo Possenti.</span></span></span></p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify; margin: 0cm 0cm 10pt;"><span style="line-height: 115%; font-size: 9pt;"><span style="color: #000000;"><span style="font-family: Calibri;">Nel corso della serata Matteo e Antonio Frigè, diplomati in tromba naturale e organo,<span style="mso-spacerun: yes;">  </span>hanno eseguito quattro intermezzi musicali tratti da Haydn, Stanley, Vivaldi e Purcell. </span></span></span></p> <p><span style="font-size: small;"><span style="color: #000000;"><span style="font-family: Calibri;"> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify; margin: 0cm 0cm 10pt;"><span style="line-height: 115%; font-size: 10pt; mso-bidi-font-size: 11.0pt;">I restauri hanno messo completamente in luce la ricca complessità decorativa di questa chiesa, dove, le tele cinque seicentesche eseguite da illustri personalità come il vicentino Alessandro<span style="mso-spacerun: yes;">  </span>Maganza, l’orceano Grazio Cossali (autore anche degli affreschi sulla volta dell’aula), ‘convivono’ con i rinnovamenti architettonico-artistici eseguiti nel quinto decennio del XVIII secolo. I restauri, condotti principalmente da Luisa Pari e Alba Tullo, hanno dato nuova luce agli affreschi eseguiti nel 1750 dal bresciano Pietro Scalvini sulle volte e sulla cupola presbiteriale e restituito l’intensa cromia alle tele dell’aula, dedicate a martirii di sante.<span style="mso-spacerun: yes;">  <img src="http://www.inscenalarte.it/images/stories/sangaetanob_.jpg" border="0" align="right" /></span></span></p> <p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify; margin: 0cm 0cm 10pt;"><span style="line-height: 115%; font-size: 10pt; mso-bidi-font-size: 11.0pt;">Ugualmente è stato valorizzata la ricca tessitura di stucchi che si dipana sulle pareti e sulla volta dell’aula fino al presbiterio. Risalta in particolare l’apparato lapideo del fianco destro della navata, dove spicca una scenografica tribuna marmorea. </span></p> </p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify; margin: 0cm 0cm 10pt;"><span style="line-height: 115%; font-size: 10pt; mso-bidi-font-size: 11.0pt;">Ritroviamo l'esibizione di un carattere scenografico anche nella sacrestia e nell'antisacrestia. In quest'ultimo ambiente una balconata lignea sostenuta da pilastri anch'essi lignei simula le linee di una galleria teatrale che affaccia sulle pitture murali eseguite da Pietro Scalvini sulla parete di fondo e sulla copertura della sacrestia, raffiguranti rispettivamente <em style="mso-bidi-font-style: normal;">Cristo in cielo con San Gaetano in gloria e la Virtù che mettono in fuga il demonio</em> e l'<em style="mso-bidi-font-style: normal;">Apoteosi di San Gaetano e dell'Ordine Teatino</em>. Nel piccolo ambiente, interamente costruito nella fase dell'ampliamento settecentesco l'ambientazione scenica è ulteriormente valorizzata dalle belle mostre di porte lignee e marmoree con cimasa a profilo mistilineo e dalle quadrature eseguite, forse dal medesimo Scalvini, a cornice delle scene e delle finestre in sacrestia.</span></p> <p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify; margin: 0cm 0cm 10pt;"><span style="line-height: 115%; font-size: 10pt; mso-bidi-font-size: 11.0pt;">Quest'ambiente è profondamente connaturato con l'architettura e la decorazione della chiesa teatina, proprio nel sortire effetti di eclettico trionfalismo pur nella contenuta volumetria. Di conseguenza sarebbe auspicabile completare il recupero conservativo anche a questo significativo spazio, corredato di un così singolare apparato scenografico, che conserva, fra l'altro, integri, gli arredi lignei (cantonali, armadi, inginocchiatoi con cartagloria e crocifisso dipinto su pergamena).</span></p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify; margin: 0cm 0cm 10pt;"> </p> </p> </span><font size="3"><font color="#000000"> <p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify; margin: 0cm 0cm 10pt;"> </p> </p> </font></font></span><font size="3"> <p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify; margin: 0cm 0cm 10pt;"> </p> </p> </font></span> <p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify; margin: 0cm 0cm 10pt;"> </p> </p> </p> <p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify; margin: 0cm 0cm 10pt;"> </p> </p> <p class="MsoNormal" style="text-align: justify; margin: 0cm 0cm 10pt;"> </p> La rassegna stampa sui restauri e sulla pubblicazione della Chiesa di San Gaetano 2011-10-31T07:02:51Z 2011-10-31T07:02:51Z http://www.inscenalarte.it/index.php?option=com_content&view=article&id=161%3Ala-rassegna-stampa-sui-restauri-e-sulla-pubblicazione-della-chiesa-di-san-gaetano&catid=85%3Ainiziative-anno-2011&Itemid=114&lang=it Riccardo Bartoletti info@inscenalarte.it <p><img src="http://www.inscenalarte.it/images/stories/images.jpg" border="0" align="left" />E' possibile sfogliare gli articoli pubblicati sul Corriere della Sera, sul Giornale di Brescia e su Bresciaoggi, relativi ai restauri e alla pubblicazione sulla chiesa di San Gaetano. Cliccate sui link sottostanti</p> <p><a href="http://issuu.com/inscenalarte_pubblicazioni/docs/corriere_sera_25-10-2011?mode=window&amp;backgroundColor=%23222222">Corriere della Sera 26-10-2011</a></p> <p><a href="http://issuu.com/inscenalarte_pubblicazioni/docs/giornale_di_brescia_26-10-2011?mode=window&amp;backgroundColor=%23222222">Giornale di Brescia 26-10-2011</a></p> <p><a href="http://issuu.com/inscenalarte_pubblicazioni/docs/bresciaoggi_27-10-2011?mode=window&amp;backgroundColor=%23222222">Bresciaoggi 27-10-2011</a></p> <p><a href="http://issuu.com/inscenalarte_pubblicazioni/docs/giornale_di_brescia_28-10-2011?mode=window&amp;backgroundColor=%23222222">Giornale di Brescia 28-10-2011</a></p> <p><img src="http://www.inscenalarte.it/images/stories/images.jpg" border="0" align="left" />E' possibile sfogliare gli articoli pubblicati sul Corriere della Sera, sul Giornale di Brescia e su Bresciaoggi, relativi ai restauri e alla pubblicazione sulla chiesa di San Gaetano. Cliccate sui link sottostanti</p> <p><a href="http://issuu.com/inscenalarte_pubblicazioni/docs/corriere_sera_25-10-2011?mode=window&amp;backgroundColor=%23222222">Corriere della Sera 26-10-2011</a></p> <p><a href="http://issuu.com/inscenalarte_pubblicazioni/docs/giornale_di_brescia_26-10-2011?mode=window&amp;backgroundColor=%23222222">Giornale di Brescia 26-10-2011</a></p> <p><a href="http://issuu.com/inscenalarte_pubblicazioni/docs/bresciaoggi_27-10-2011?mode=window&amp;backgroundColor=%23222222">Bresciaoggi 27-10-2011</a></p> <p><a href="http://issuu.com/inscenalarte_pubblicazioni/docs/giornale_di_brescia_28-10-2011?mode=window&amp;backgroundColor=%23222222">Giornale di Brescia 28-10-2011</a></p> Online la pubblicazione sui palazzi di Castenedolo 2011-07-24T06:40:41Z 2011-07-24T06:40:41Z http://www.inscenalarte.it/index.php?option=com_content&view=article&id=147%3Aonline-la-pubblicazione-sui-palazzi-di-castenedolo&catid=85%3Ainiziative-anno-2011&Itemid=94&lang=it Riccardo Bartoletti info@inscenalarte.it <p style="text-align: justify;"><img src="http://www.inscenalarte.it/images/stories/cop-palazzi-cast.jpg" border="0" align="left" />E' interamente online la pubblicazione <em>Palazzi, ville e dimore di Castenedolo. Via XV giugno</em>, presentata nel maggio scorso in occasione dell'apertura straordinaria dei principali edifici privati castenedolesi su via XV giugno. <a href="http://issuu.com/inscenalarte_pubblicazioni/docs/libro_palazzi_castenedolo?mode=window&amp;backgroundColor=%23222222">Cliccate su questo link per sfogliare e leggere online l'opera</a>, richiedibile nella versione cartacea all'Associazione Carmagnola al numero 3345339353</p> <p style="text-align: justify;"><img src="http://www.inscenalarte.it/images/stories/cop-palazzi-cast.jpg" border="0" align="left" />E' interamente online la pubblicazione <em>Palazzi, ville e dimore di Castenedolo. Via XV giugno</em>, presentata nel maggio scorso in occasione dell'apertura straordinaria dei principali edifici privati castenedolesi su via XV giugno. <a href="http://issuu.com/inscenalarte_pubblicazioni/docs/libro_palazzi_castenedolo?mode=window&amp;backgroundColor=%23222222">Cliccate su questo link per sfogliare e leggere online l'opera</a>, richiedibile nella versione cartacea all'Associazione Carmagnola al numero 3345339353</p> L'editoria del Settecento a Brescia 2011-07-22T07:55:28Z 2011-07-22T07:55:28Z http://www.inscenalarte.it/index.php?option=com_content&view=article&id=146%3Aleditoria-del-settecento-a-brescia&catid=85%3Ainiziative-anno-2011&Itemid=94&lang=it Riccardo Bartoletti info@inscenalarte.it <p style="text-align: justify;"><img src="http://www.inscenalarte.it/images/stories/editoria.jpg" border="0" align="left" />L'articolo pubblicato su Bresciaoggi del 21-07-2011 tratta della fervida produzione editoriale a Brescia avvenuta nel corso del XVIII secolo e riprende i temi trattati nella conferenza del 19 maggio per l'Associazione Bibliofili Bresciani "Misinta".</p> <p style="text-align: justify;"><img src="http://www.inscenalarte.it/images/stories/editoria.jpg" border="0" align="left" />L'articolo pubblicato su Bresciaoggi del 21-07-2011 tratta della fervida produzione editoriale a Brescia avvenuta nel corso del XVIII secolo e riprende i temi trattati nella conferenza del 19 maggio per l'Associazione Bibliofili Bresciani "Misinta".</p> Conferenza sull'editoria del Settecento 2011-05-05T10:43:23Z 2011-05-05T10:43:23Z http://www.inscenalarte.it/index.php?option=com_content&view=article&id=142%3Aconferenza-sulleditoria-del-settecento&catid=85%3Ainiziative-anno-2011&Itemid=94&lang=it Riccardo Bartoletti info@inscenalarte.it <p style="text-align: justify;" class="MsoNormal"><span style="font-family: 'Eras Demi ITC'; font-size: 12pt;"><img src="http://www.inscenalarte.it/images/stories/2011-04-27-invito-bartolett.jpg" border="0" align="left" /></span><span style="font-family: 'Eras Demi ITC'; color: black;">L'Associazione Bibliofili Bresciani Beranrdino Misinta riprende l'attività del mese di maggio 2011 con una conferenza del dott. Riccardo Bartoletti dal titolo: "<em>Dall'affresco alle incisioni su rame: il ruolo dei pittori nell'editoria del '700 tra Brescia e Venezia</em>". L'incontro è programmato per<strong> giovedì 19 maggio 2011 alle ore 17.30</strong> presso la sala conferenze dell'emeroteca della Biblioteca Queriniana di Brescia (Ingresso scalone Anagrafe del Broletto).</span></p> <p style="text-align: justify;" class="MsoNormal"><span style="font-family: 'Eras Demi ITC'; font-size: 12pt;"><img src="http://www.inscenalarte.it/images/stories/2011-04-27-invito-bartolett.jpg" border="0" align="left" /></span><span style="font-family: 'Eras Demi ITC'; color: black;">L'Associazione Bibliofili Bresciani Beranrdino Misinta riprende l'attività del mese di maggio 2011 con una conferenza del dott. Riccardo Bartoletti dal titolo: "<em>Dall'affresco alle incisioni su rame: il ruolo dei pittori nell'editoria del '700 tra Brescia e Venezia</em>". L'incontro è programmato per<strong> giovedì 19 maggio 2011 alle ore 17.30</strong> presso la sala conferenze dell'emeroteca della Biblioteca Queriniana di Brescia (Ingresso scalone Anagrafe del Broletto).</span></p> Il filmato sul 150° anniversario dell'Unità d'Italia 2011-04-30T18:32:26Z 2011-04-30T18:32:26Z http://www.inscenalarte.it/index.php?option=com_content&view=article&id=141%3Ail-filmato-sul-150d-anniversario-dellunita-ditalia&catid=85%3Ainiziative-anno-2011&Itemid=94&lang=it Riccardo Bartoletti info@inscenalarte.it <p style="text-align: justify;"><img src="http://www.inscenalarte.it/images/stories/logo_150_.jpg" border="0" align="left" />E' online il filmato realizzato in occasione del 150° anniversario dell'Unità d'Italia e proiettato il 17 marzo nell'atrio della Biblioteca Queriniana di Brescia. Guarda la prima parte su <em>Youtube</em> o scaricalo integralmente <a href="http://www.inscenalarte.it/index.php?option=com_docman&amp;task=cat_view&amp;gid=76&amp;Itemid=65&amp;lang=it">da questo link</a>.</p> <p style="text-align: justify;"><img src="http://www.inscenalarte.it/images/stories/logo_150_.jpg" border="0" align="left" />E' online il filmato realizzato in occasione del 150° anniversario dell'Unità d'Italia e proiettato il 17 marzo nell'atrio della Biblioteca Queriniana di Brescia. Guarda la prima parte su <em>Youtube</em> o scaricalo integralmente <a href="http://www.inscenalarte.it/index.php?option=com_docman&amp;task=cat_view&amp;gid=76&amp;Itemid=65&amp;lang=it">da questo link</a>.</p> Sabato 7 e domenica 8 maggio Palazzi Aperti a Castenedolo 2011-04-30T17:38:52Z 2011-04-30T17:38:52Z http://www.inscenalarte.it/index.php?option=com_content&view=article&id=140%3Asabato-7-e-domenica-8-maggio-palazzi-aperti-a-castenedolo&catid=85%3Ainiziative-anno-2011&Itemid=94&lang=it Riccardo Bartoletti info@inscenalarte.it <p><img src="http://www.inscenalarte.it/images/stories/invito_palazzi_castenedolo.jpg" border="0" /></p> <p><img src="http://www.inscenalarte.it/images/stories/invito_palazzi_castenedolo.jpg" border="0" /></p> La nuova pubblicazione sui palazzi di Castenedolo 2011-04-21T09:44:43Z 2011-04-21T09:44:43Z http://www.inscenalarte.it/index.php?option=com_content&view=article&id=137%3Ala-nuova-pubblicazione-sui-palazzi-di-castenedolo&catid=85%3Ainiziative-anno-2011&Itemid=94&lang=it Riccardo Bartoletti info@inscenalarte.it <p style="text-align: justify;">Sabato 7 maggio e domenica 8 maggio l'Associazione Carmagnola di Castenedolo con il patrocinio dell'Amministrazione <img src="http://www.inscenalarte.it/images/stories/copertina_palazzi_castenedolo.jpg" border="0" align="left" />Comunale organizza l'iniziativa <em><strong>Palazzi aperti</strong></em>. Gli intervenuti potranno visitare le dimore private della storica via XV Giugno. Nell'occasione sarà distribuitoa la nuova pubblicazione <em><strong>Palazzi, Ville e Dimore di Castenedolo</strong></em>, progetto grafico-editoriale realizzato da Inscenalarte, che raccoglie le schede dei palazzi visitabili, corredate da un ricco repertorio di immagini. Ulteriori informazioni verranno pubblicate nei prossimi giorni. Per contatti Associazione Carmagnola di Castenedolo 3345339353 o <a href="mailto:associazionecarmagnola@interfree.it">associazionecarmagnola@interfree.it</a></p> <p><strong><em>Scarica l'invito dal link sottostante</em></strong></p> <p> </p> <p> </p> <p style="text-align: justify;">Sabato 7 maggio e domenica 8 maggio l'Associazione Carmagnola di Castenedolo con il patrocinio dell'Amministrazione <img src="http://www.inscenalarte.it/images/stories/copertina_palazzi_castenedolo.jpg" border="0" align="left" />Comunale organizza l'iniziativa <em><strong>Palazzi aperti</strong></em>. Gli intervenuti potranno visitare le dimore private della storica via XV Giugno. Nell'occasione sarà distribuitoa la nuova pubblicazione <em><strong>Palazzi, Ville e Dimore di Castenedolo</strong></em>, progetto grafico-editoriale realizzato da Inscenalarte, che raccoglie le schede dei palazzi visitabili, corredate da un ricco repertorio di immagini. Ulteriori informazioni verranno pubblicate nei prossimi giorni. Per contatti Associazione Carmagnola di Castenedolo 3345339353 o <a href="mailto:associazionecarmagnola@interfree.it">associazionecarmagnola@interfree.it</a></p> <p><strong><em>Scarica l'invito dal link sottostante</em></strong></p> <p> </p> <p> </p> Una grande partecipazione di pubblico alla giornata inaugurale della mostra sui 260 anni della Biblioteca Queriniana 2011-01-16T11:20:33Z 2011-01-16T11:20:33Z http://www.inscenalarte.it/index.php?option=com_content&view=article&id=135%3Auna-grande-partecipazione-di-pubblico-alla-giornata-inaugurale-della-mostra-sui-260-anni-della-biblioteca-queriniana&catid=85%3Ainiziative-anno-2011&Itemid=94&lang=it Riccardo Bartoletti info@inscenalarte.it <p style="text-align: justify;">L'atrio della Bibloteca Queriniana a fatica ha contenuto il numeroso pubblico presente per l'inaugurazione della mostra <strong>Biblioteca Civica Queriniana: 260 anni di utilità pubblica</strong>. Nell'occasione <span style="text-decoration: underline;">l'Assessore Andrea Arcai</span>, congratulandosi per l'iniziativa, ha ugualmente espresso piena soddisfazione per l'ottimo servizio reso dalla storica istituzione e il <span style="text-decoration: underline;">direttore Ennio Ferraglio</span> si è attentamente soffermato sull'efficienza dei servizi agli utenti, in fase di costante rinnovamento e sui nuovi progetti di digiltalizzazione che coinvolgeranno manoscritti e periodici in deposito presso questa sede. Il curatore, Riccardo Bartoletti, ha poi illustrato le sezioni dell'esposizione, accompagnata da un video multimediale, presto online su questo spazio web. <span style="text-decoration: underline;">La stampa bresciana ha seguito con vivo interesse l'iniziativa, dandone ampio resoconto sulle proprie pagine</span>. <em><strong>Dal menù qui a fianco, dedicato alla mostra, potrete accedere ai contenuti specifici</strong></em>. </p> <p style="text-align: center;"><strong><span style="text-decoration: underline;"><a href="http://www.teletutto.it/videonews/11678.html?uidy_58=TTappl.videonews.dettaglioVideoNews&amp;record=5290">Guarda il servizio trasmesso da Teletutto il 24 gennaio &gt;&gt;</a></span></strong></p> <p style="text-align: justify;"><img src="http://www.inscenalarte.it/images/stories/segnalibro-fronte_.jpg" border="0" style="float: left;" /></p> <p> </p> <p style="text-align: justify;">L'atrio della Bibloteca Queriniana a fatica ha contenuto il numeroso pubblico presente per l'inaugurazione della mostra <strong>Biblioteca Civica Queriniana: 260 anni di utilità pubblica</strong>. Nell'occasione <span style="text-decoration: underline;">l'Assessore Andrea Arcai</span>, congratulandosi per l'iniziativa, ha ugualmente espresso piena soddisfazione per l'ottimo servizio reso dalla storica istituzione e il <span style="text-decoration: underline;">direttore Ennio Ferraglio</span> si è attentamente soffermato sull'efficienza dei servizi agli utenti, in fase di costante rinnovamento e sui nuovi progetti di digiltalizzazione che coinvolgeranno manoscritti e periodici in deposito presso questa sede. Il curatore, Riccardo Bartoletti, ha poi illustrato le sezioni dell'esposizione, accompagnata da un video multimediale, presto online su questo spazio web. <span style="text-decoration: underline;">La stampa bresciana ha seguito con vivo interesse l'iniziativa, dandone ampio resoconto sulle proprie pagine</span>. <em><strong>Dal menù qui a fianco, dedicato alla mostra, potrete accedere ai contenuti specifici</strong></em>. </p> <p style="text-align: center;"><strong><span style="text-decoration: underline;"><a href="http://www.teletutto.it/videonews/11678.html?uidy_58=TTappl.videonews.dettaglioVideoNews&amp;record=5290">Guarda il servizio trasmesso da Teletutto il 24 gennaio &gt;&gt;</a></span></strong></p> <p style="text-align: justify;"><img src="http://www.inscenalarte.it/images/stories/segnalibro-fronte_.jpg" border="0" style="float: left;" /></p> <p> </p>