Inscenalarte di Riccardo Bartoletti Riccardo Bartoletti- Inscenalarte Progetti di valorizzazione storico artistica per Brescia e Provincia- Sviluppo Risorse Web e Multimedia http://www.inscenalarte.it/index.php 2018-10-18T03:07:25Z Joomla! 1.5 - Open Source Content Management Convegno sulla Chiesa della Beata Vergine del Corlo a Lonato (5 marzo 2016) 2016-02-23T14:39:34Z 2016-02-23T14:39:34Z http://www.inscenalarte.it/index.php?option=com_content&view=article&id=320%3Aconvegno-sulla-chiesa-della-beata-vergine-del-corlo-a-lonato-5-marzo-2016&catid=121%3Ainiziative-anno-2015&Itemid=158&lang=en Riccardo Bartoletti info@inscenalarte.it <div class="jfdefaulttext">There are no translations available.</div><br/><p><img src="http://www.inscenalarte.it/images/stories/manifesto-convegno-corlo-2016-piccolo.jpg" alt="" align="left" /></p> <div class="jfdefaulttext">There are no translations available.</div><br/><p><img src="http://www.inscenalarte.it/images/stories/manifesto-convegno-corlo-2016-piccolo.jpg" alt="" align="left" /></p> 'Palazzi aperti a Castenedolo': la quinta edizione dedicata agli edifici della frazione Macina e dintorni. 2015-06-28T05:29:13Z 2015-06-28T05:29:13Z http://www.inscenalarte.it/index.php?option=com_content&view=article&id=319%3Apalazzi-aperti-a-castenedolo-la-quinta-edizione-dedicata-agli-edifici-della-frazione-macina-e-dintorni&catid=121%3Ainiziative-anno-2015&Itemid=158&lang=en Riccardo Bartoletti info@inscenalarte.it <div class="jfdefaulttext">There are no translations available.</div><br/><p style="margin-bottom: 0cm;" align="RIGHT"><span style="color: #ff6600;">'Palazzi aperti a Castenedolo': la quinta edizione dedicata agli edifici della frazione Macina e dintorni.</span></p> <p style="text-align: justify;"><span style="font-size: small;"><img src="http://www.inscenalarte.it/images/stories/cop-015-piccola.jpg" alt="" align="left" />La quinta e conclusiva edizione de 'Palazzi aperti a Castenedolo' curata dall'Associazione Culturale Carmagnola, quest'anno comprende chiese, cascine e ville nella zona al confine con Mazzano, Calcinato e Montichiari nelle frazioni Macina, Bodea oltre che nelle località Santa Giustina e Rodenga e, come gli anni scorsi, l'iniziativa è accompagnata dalla visite guidate in loco e dalla pubblicazione con le schede architettoniche e artistiche sugli otto edifici inseriti nel percorso.</span></p> <p>&nbsp;</p> <p style="margin-bottom: 0cm; text-align: justify;"><span style="font-size: small;">Fulcro dell'attuale percorso di visita è Macina il cui nome deriva proprio dal fatto che vi era una macina in pietra di proprietà del Comune funzionante con la forza motrice dell’acqua della Roggia Roberta, attualmente collocata nella piazzetta antistante la chiesa.</span></p> <p>&nbsp;</p> <p style="margin-bottom: 0cm; text-align: justify;"><span style="font-size: small;">Nella frazione saranno visitabili la chiesa novecentesca della Madonna di Fatima, Palazzo Brivio con un vasto parco ottocentesco, alcune storiche cascine (Antica Trattoria Macina e Pedretti) fino alla periferica Ca dell'ora, posta al confine con il Comune di Mazzano e Calcinato.</span></p> <p>&nbsp;</p> <p style="margin-bottom: 0cm; text-align: justify;"><span style="font-size: small;">Nella zona sud est di Castenedolo sono invece ubicate la Cascina San Francesco, il complesso di Santa Giustina (di cui sarà visitabile il settecentesco oratorio) e l'oratorio della Cascina Rodenga (non visitabile ma ampiamente descritto nel libro-guida).</span></p> <p>&nbsp;</p> <p style="text-align: justify;"><span style="font-size: small;">Sfogliando le pagine della guida cartacea (edita come le precedenti da Inscenalarte), con un ricco corredo fotografico, si scopre, accanto alla storia dei palazzi, la vita delle persone, o meglio delle personalità, che ivi abitarono, lasciandovi un'indelebile impronta. A partire dal lontano Settecento quando il nobile Giovanni Antonio Archetti, inviso ai fratelli per l'estrema parsimonia nell'amministrazione del patrimonio familiare, si ritirò in volontario esilio nell'edificio in località Santa Giustina, cercando nella campagna castenedolese una remota difesa alle critiche mosse dai familiari. Nelle tante iscrizioni che si incontrano nel complesso, Antonio esibisce con orgoglio le sue cariche onorifiche e, in particolare, quella di consigliere intimo alla Corte Imperiale di Vienna.</span></p> <p>&nbsp;</p> <p style="margin-bottom: 0cm; text-align: justify;"><span style="font-size: small;">La carrellata di uomini illustri continua con gli esponenti della famiglia Borghetti, proprietaria dell'omonima villa secentesca alla Macina, ora purtroppo in stato di abbandono. Giuseppe fu segretario del Governo Provvisorio di Brescia e protagonista alle X Giornate, nonché amico di Cavour e di Massimo d’Azeglio. Carlo Borghetti gestì invece per molto tempo la fonte delle acque minerali di Pejo in Trentino, mentre il figlio, Riccardo, assurse alla carica di Ministro Plenipotenziario di sua Maestà il Re d’Italia. </span></p> <p>&nbsp;</p> <p style="margin-bottom: 0cm; text-align: justify;"><span style="font-size: small;">Ancora, Camillo e Lodovico Brivio, di cui si potrà visitare la proprietà sita a Macina con un ampio parco ottocentesco, fondarono la F. B. un'azienda altamente specializzata per la produzione di parti di bicicletta e soprattutto di mozzi e di parti rotanti, arrivando ad aprire una succursale in Francia poi ceduta al vicentino Tullio Campagnolo, inventore del cambio a bloccaggio per bici da corsa.</span></p> <p>&nbsp;</p> <p style="margin-bottom: 0cm; text-align: justify;"><span style="font-size: small;">Ma nella pubblicazione affiorano anche tante testimonianze di vita contadina in edifici rustici (Cascina San Francesco e Ca dell'Ora), depositari di aneddoti e vicende secolari, dove ritmi lavorativi e abitudini si mantengono, in alcuni casi, quasi inalterati.</span></p> <p>&nbsp;</p> <p style="margin-bottom: 0cm; text-align: justify;"><span style="font-size: small;">Anche quest'anno, grazie al meritorio impegno dell'Associazione Carmagnola, si offre quindi la preziosa opportunità alla cittadinanza castenedolese e non di visitare luoghi normalmente chiusi al pubblico.</span></p> <p>&nbsp;</p> <p style="margin-bottom: 0cm; text-align: justify;"><span style="font-size: small;">Le visite agli edifici, alcuni aperti solo per questa iniziativa, si svolgeranno sabato dalle 15.00 alle 19.00 e domenica dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 19.00, lo stesso giorno, alle ore 9.00, presso la sede del Consiglio di Frazione di Macina verrà presentata la pubblicazione. Ulteriori informazioni su <span style="color: #000080;"><span lang="zxx"><span style="text-decoration: underline;"><a href="http://www.associazionecarmagnola.it/">www.associazionecarmagnola.it</a></span></span></span></span></p> <p>&nbsp;</p> <div class="jfdefaulttext">There are no translations available.</div><br/><p style="margin-bottom: 0cm;" align="RIGHT"><span style="color: #ff6600;">'Palazzi aperti a Castenedolo': la quinta edizione dedicata agli edifici della frazione Macina e dintorni.</span></p> <p style="text-align: justify;"><span style="font-size: small;"><img src="http://www.inscenalarte.it/images/stories/cop-015-piccola.jpg" alt="" align="left" />La quinta e conclusiva edizione de 'Palazzi aperti a Castenedolo' curata dall'Associazione Culturale Carmagnola, quest'anno comprende chiese, cascine e ville nella zona al confine con Mazzano, Calcinato e Montichiari nelle frazioni Macina, Bodea oltre che nelle località Santa Giustina e Rodenga e, come gli anni scorsi, l'iniziativa è accompagnata dalla visite guidate in loco e dalla pubblicazione con le schede architettoniche e artistiche sugli otto edifici inseriti nel percorso.</span></p> <p>&nbsp;</p> <p style="margin-bottom: 0cm; text-align: justify;"><span style="font-size: small;">Fulcro dell'attuale percorso di visita è Macina il cui nome deriva proprio dal fatto che vi era una macina in pietra di proprietà del Comune funzionante con la forza motrice dell’acqua della Roggia Roberta, attualmente collocata nella piazzetta antistante la chiesa.</span></p> <p>&nbsp;</p> <p style="margin-bottom: 0cm; text-align: justify;"><span style="font-size: small;">Nella frazione saranno visitabili la chiesa novecentesca della Madonna di Fatima, Palazzo Brivio con un vasto parco ottocentesco, alcune storiche cascine (Antica Trattoria Macina e Pedretti) fino alla periferica Ca dell'ora, posta al confine con il Comune di Mazzano e Calcinato.</span></p> <p>&nbsp;</p> <p style="margin-bottom: 0cm; text-align: justify;"><span style="font-size: small;">Nella zona sud est di Castenedolo sono invece ubicate la Cascina San Francesco, il complesso di Santa Giustina (di cui sarà visitabile il settecentesco oratorio) e l'oratorio della Cascina Rodenga (non visitabile ma ampiamente descritto nel libro-guida).</span></p> <p>&nbsp;</p> <p style="text-align: justify;"><span style="font-size: small;">Sfogliando le pagine della guida cartacea (edita come le precedenti da Inscenalarte), con un ricco corredo fotografico, si scopre, accanto alla storia dei palazzi, la vita delle persone, o meglio delle personalità, che ivi abitarono, lasciandovi un'indelebile impronta. A partire dal lontano Settecento quando il nobile Giovanni Antonio Archetti, inviso ai fratelli per l'estrema parsimonia nell'amministrazione del patrimonio familiare, si ritirò in volontario esilio nell'edificio in località Santa Giustina, cercando nella campagna castenedolese una remota difesa alle critiche mosse dai familiari. Nelle tante iscrizioni che si incontrano nel complesso, Antonio esibisce con orgoglio le sue cariche onorifiche e, in particolare, quella di consigliere intimo alla Corte Imperiale di Vienna.</span></p> <p>&nbsp;</p> <p style="margin-bottom: 0cm; text-align: justify;"><span style="font-size: small;">La carrellata di uomini illustri continua con gli esponenti della famiglia Borghetti, proprietaria dell'omonima villa secentesca alla Macina, ora purtroppo in stato di abbandono. Giuseppe fu segretario del Governo Provvisorio di Brescia e protagonista alle X Giornate, nonché amico di Cavour e di Massimo d’Azeglio. Carlo Borghetti gestì invece per molto tempo la fonte delle acque minerali di Pejo in Trentino, mentre il figlio, Riccardo, assurse alla carica di Ministro Plenipotenziario di sua Maestà il Re d’Italia. </span></p> <p>&nbsp;</p> <p style="margin-bottom: 0cm; text-align: justify;"><span style="font-size: small;">Ancora, Camillo e Lodovico Brivio, di cui si potrà visitare la proprietà sita a Macina con un ampio parco ottocentesco, fondarono la F. B. un'azienda altamente specializzata per la produzione di parti di bicicletta e soprattutto di mozzi e di parti rotanti, arrivando ad aprire una succursale in Francia poi ceduta al vicentino Tullio Campagnolo, inventore del cambio a bloccaggio per bici da corsa.</span></p> <p>&nbsp;</p> <p style="margin-bottom: 0cm; text-align: justify;"><span style="font-size: small;">Ma nella pubblicazione affiorano anche tante testimonianze di vita contadina in edifici rustici (Cascina San Francesco e Ca dell'Ora), depositari di aneddoti e vicende secolari, dove ritmi lavorativi e abitudini si mantengono, in alcuni casi, quasi inalterati.</span></p> <p>&nbsp;</p> <p style="margin-bottom: 0cm; text-align: justify;"><span style="font-size: small;">Anche quest'anno, grazie al meritorio impegno dell'Associazione Carmagnola, si offre quindi la preziosa opportunità alla cittadinanza castenedolese e non di visitare luoghi normalmente chiusi al pubblico.</span></p> <p>&nbsp;</p> <p style="margin-bottom: 0cm; text-align: justify;"><span style="font-size: small;">Le visite agli edifici, alcuni aperti solo per questa iniziativa, si svolgeranno sabato dalle 15.00 alle 19.00 e domenica dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 19.00, lo stesso giorno, alle ore 9.00, presso la sede del Consiglio di Frazione di Macina verrà presentata la pubblicazione. Ulteriori informazioni su <span style="color: #000080;"><span lang="zxx"><span style="text-decoration: underline;"><a href="http://www.associazionecarmagnola.it/">www.associazionecarmagnola.it</a></span></span></span></span></p> <p>&nbsp;</p> 27 e 28 giugno la quinta edizione di 'Palazzi aperti a Castenedolo' dedicata a chiese palazzi e cascine della frazione Macina e dintorni in collaborazione con l'Associazione Culturale Carmagnola 2015-06-20T07:05:45Z 2015-06-20T07:05:45Z http://www.inscenalarte.it/index.php?option=com_content&view=article&id=318%3A27-e-28-giugno-la-quinta-edizione-di-palazzi-aperti-a-castenedolo-dedicata-a-chiese-palazzi-e-cascine-della-frazione-macina-e-dintorni-in-collaborazione-con-lassociazione-culturale-carmagnola&catid=121%3Ainiziative-anno-2015&Itemid=158&lang=en Riccardo Bartoletti info@inscenalarte.it <div class="jfdefaulttext">There are no translations available.</div><br/><p><img src="http://www.inscenalarte.it/images/stories/locandina_palazzi_aperti_ca.jpg" alt="" align="left" /></p> <div class="jfdefaulttext">There are no translations available.</div><br/><p><img src="http://www.inscenalarte.it/images/stories/locandina_palazzi_aperti_ca.jpg" alt="" align="left" /></p> Sabato 9 maggio ore 16.30 all'interno della Chiesa di San Giacomo a Rezzato sarà presentato il libro su questo edificio religioso, scrigno di pittura bresciana del tardo Cinquecento 2015-04-30T04:54:26Z 2015-04-30T04:54:26Z http://www.inscenalarte.it/index.php?option=com_content&view=article&id=317%3Asabato-9-maggio-ore-1630-allinterno-della-chiesa-di-san-giacomo-a-rezzato-sara-presentato-il-libro-su-questo-edificio-religioso-scrigno-di-pittura-bresciana-del-tardo-cinquecento-&catid=121%3Ainiziative-anno-2015&Itemid=158&lang=en Riccardo Bartoletti info@inscenalarte.it <div class="jfdefaulttext">There are no translations available.</div><br/><p><img src="http://www.inscenalarte.it/images/stories/locandina-san-giacomo-maggi.jpg" alt="" align="left" /></p> <div class="jfdefaulttext">There are no translations available.</div><br/><p><img src="http://www.inscenalarte.it/images/stories/locandina-san-giacomo-maggi.jpg" alt="" align="left" /></p> La conferenza stampa di presentazione dell'app 'iBrescia' (venerdì 10 aprile ore 10.30) con le schede storico-artistiche realizzate dagli studenti del corso di Multimedialità dei Beni Culturali (Accademia di Belle Arti di Brescia santaGiulia) 2015-04-10T04:27:41Z 2015-04-10T04:27:41Z http://www.inscenalarte.it/index.php?option=com_content&view=article&id=315%3A-la-conferenza-stampa-di-presentazione-dellapp-ibrescia-venerdi-10-aprile-ore-1030-con-le-schede-storico-artistiche-realizzate-dagli-studenti-del-corso-di-multimedialita-dei-beni-culturali-i-aa-2014-2015-&catid=121%3Ainiziative-anno-2015&Itemid=158&lang=en Riccardo Bartoletti info@inscenalarte.it <div class="jfdefaulttext">There are no translations available.</div><br/><p><img src="http://www.inscenalarte.it/images/stories/conferenza-stampa-itown2.jpg" alt="" align="left" /></p> <div class="jfdefaulttext">There are no translations available.</div><br/><p><img src="http://www.inscenalarte.it/images/stories/conferenza-stampa-itown2.jpg" alt="" align="left" /></p> Inscenalarte e il Touring Club per una splendida visita al Liberty gardesano 2015-04-02T06:38:16Z 2015-04-02T06:38:16Z http://www.inscenalarte.it/index.php?option=com_content&view=article&id=314%3Ainscenalarte-e-il-touring-club-per-una-splendida-visita-al-liberty-gardesano-&catid=121%3Ainiziative-anno-2015&Itemid=158&lang=en Riccardo Bartoletti info@inscenalarte.it <div class="jfdefaulttext">There are no translations available.</div><br/><p style="text-align: justify;"><span style="font-size: 12pt;">info a <a href="mailto:brescia@volontaritouring.it">brescia@volontaritouring.it</a> </span></p> <p><img src="http://www.inscenalarte.it/images/stories/garda-liberty.jpg" alt="" align="left" /></p> <div class="jfdefaulttext">There are no translations available.</div><br/><p style="text-align: justify;"><span style="font-size: 12pt;">info a <a href="mailto:brescia@volontaritouring.it">brescia@volontaritouring.it</a> </span></p> <p><img src="http://www.inscenalarte.it/images/stories/garda-liberty.jpg" alt="" align="left" /></p> Un nuovo articolo sulla pubblicazione della Chiesa di San Giacomo a Rezzato, aspettando la presentazione alla Sala dei Disciplini di Castenedolo 2015-04-02T06:30:33Z 2015-04-02T06:30:33Z http://www.inscenalarte.it/index.php?option=com_content&view=article&id=313%3A-un-nuovo-articolo-sulla-pubblicazione-della-chiesa-di-san-giacomo-a-rezzato-aspettando-la-presentazione-alla-sala-dei-disciplini-di-castenedolo&catid=121%3Ainiziative-anno-2015&Itemid=158&lang=en Riccardo Bartoletti info@inscenalarte.it <div class="jfdefaulttext">There are no translations available.</div><br/><p><img src="http://www.inscenalarte.it/images/stories/bsoggi_r_bartoletti_28_03_b.jpg" alt="" align="left" /></p> <div class="jfdefaulttext">There are no translations available.</div><br/><p><img src="http://www.inscenalarte.it/images/stories/bsoggi_r_bartoletti_28_03_b.jpg" alt="" align="left" /></p> Continuano i restauri nella Chiesa di Santa Maria del Corlo a Lonato 2015-03-08T08:20:49Z 2015-03-08T08:20:49Z http://www.inscenalarte.it/index.php?option=com_content&view=article&id=312%3Acontinuano-i-restauri-nella-chiesa-di-santa-maria-del-corlo-a-lonato&catid=121%3Ainiziative-anno-2015&Itemid=158&lang=en Riccardo Bartoletti info@inscenalarte.it <div class="jfdefaulttext">There are no translations available.</div><br/><p><img src="http://www.inscenalarte.it/images/stories/presbiterio.jpg" alt="" align="left" />I restauri della Chiesa di Santa Maria del Corlo a Lonato, avviati nel 2012 nelle due cappelle laterali dell'aula, ora interessano la decorazione plastico-pittorica del presbiterio. Nell'articolo si illustra la preziosità di questo 'tessuto' decorativo</p> <div class="jfdefaulttext">There are no translations available.</div><br/><p><img src="http://www.inscenalarte.it/images/stories/presbiterio.jpg" alt="" align="left" />I restauri della Chiesa di Santa Maria del Corlo a Lonato, avviati nel 2012 nelle due cappelle laterali dell'aula, ora interessano la decorazione plastico-pittorica del presbiterio. Nell'articolo si illustra la preziosità di questo 'tessuto' decorativo</p> Resoconto della serata di presentazione del libro 'La Chiesa di San Giacomo a Rezzato. Guida artistica e iconografica' (Comune di Rezzato 28 febbraio 2015) 2015-03-08T07:59:06Z 2015-03-08T07:59:06Z http://www.inscenalarte.it/index.php?option=com_content&view=article&id=311%3Aresoconto-della-serata-di-presentazione-del-libro-la-chiesa-di-san-giacomo-a-rezzato-guida-artistica-e-iconografica-comune-di-rezzato-28-febbraio-2015&catid=121%3Ainiziative-anno-2015&Itemid=158&lang=en Riccardo Bartoletti info@inscenalarte.it <div class="jfdefaulttext">There are no translations available.</div><br/><p><img class="caption" title="La copertina del libro" src="http://www.inscenalarte.it/images/stories/copertina-san-giacomo.jpg" alt="" align="left" />Nel porgere il benvenuto, l'assessore prof. Claudio Donneschi si è detto stupito per l'affollata sala consiliare, segno dell'interesse del pubblico per questo luogo sconosciuto a molti, ma carico di storia millenaria.</p> <p style="text-align: justify;">Donneschi ha ringraziato l'Associazione Carmagnola di Castenedolo nella persona del presidente arch. Giuliano Filippini,&nbsp; per la passione e l'impegno dei propri soci che, tramite il lavoro volontario, hanno iniziato nella cascina un lavoro di recupero del locale ex scuderie installandovi un museo di civiltà contadina, raccogliendo reperti agricoli del territorio, con l'intenzione di farne un museo diffuso destinato ad ampliarsi nel tempo che potrà essere reso in futuro fruibile alle scolaresche rezzatesi e castenedolesi. Ma altre iniziative avvengono soprattutto nel periodo estivo con occasioni di rievocazioni e recupero della memorie come quella annuale della battaglia di Treponti, rievocativa dello scontro tra garibaldini ed austriaci durante la Seconda Guerra d'Indipendenza, spettacoli e concerti in collaborazione con l'amministrazione municipale.</p> <p style="margin-bottom: 0cm; text-align: justify;">Il complesso di proprietà degli spedali civili di Brescia,che ospita la chiesa di San Giacomo, si presta dunque a richiami turistico culturali anche a pochi minuti di pedali...</p> <p style="text-align: justify;">Ha preso la parola l'arch. Giuliano Filippini che dopo aver presentato la propria associazione, ha sottolineato l'importanza del luogo sia per la millenaria storia,sia per il complesso freschivo decorativo dell'edificio religioso, a cui è dedicato il libro, sia per la potenziale rilevanza archeologica del sito ,rimasto indenne nel tempo, e che con alcune ricognizioni potrebbe portare ad uno studio stratigrafico per testimoniare i vari passaggi dei secoli. Un richiamo doveroso è stato fatto alla necessità di restauri soprattutto iniziando dalla copertura del tetto al fine di preservare intatta la parte affrescata.</p> <p style="margin-bottom: 0cm; text-align: justify;">Il prof. Riccardo Bartoletti, curatore della pubblicazione ha poi illustrato la storia dell'edificio religioso, voluto espressamente (“iussu” si legge tra le righe della lapide all'esterno) dal papa Pasquale II, peculiarità non da poco, che fa capire la posizione geografica strategica del luogo e l'importanza che gli fu data allora. Il ciclo decorativo degli affreschi attribuiti a Pietro Maria Bagnatore e aiuti, costituisce l'unico esempio freschivo rimasto di tale entità ed estensione. Lo studio ha approfondito soprattutto l'aspetto iconografico del ciclo pittorico e cioè il significato delle raffigurazioni, rivelando le precise fonti agiografiche su cui l'artista si è ispirato. Le numerose date rinvenute all'interno, alcune inedite, possono fare ipotizzare la durata dei lavori in circa un lustro dal 1588 al 1592 con la pala ad olio dell'altare forse collocata successivamente. Per meglio descrivere il complesso ciclo freschivo lo si è diviso in tre schemi (pareti dell'aula, lunette e volta presbiteriale) delineati nel libro.</p> <p style="text-align: justify;">Da ultimo ha preso la parola la dott.ssa Beatrice Granato Guerrini, presidente del Club Unesco Brescia Santa Giulia, che ha patrocinato insieme al Comune di Rezzato e agli Spedali Civili di Brescia la pubblicazione, sottolineando la ricchezza culturale di Brescia e della sua provincia, spesso nascoste, e la felice esperienza dell'Associazione Carmagnola che merita di essere sostenuta e conosciuta maggiormente. Ha ricordato poi il complesso di Santa Giulia entrato nella lista del patrimonio mondiale dell'Unesco del 2011e riconosciuto come tale nel 2014.</p> <p><strong><a href="http://unescobrescia.blogspot.it/2015/02/blog-post.html">L'iniziativa è stata segnalata anche nel blog del Club Unesco Brescia Santa Giulia</a></strong></p> <p>L'eco dell'iniziativa ha travalicato non solo i confini locali ma anche quelli regionali, per la presenza di una refererente dell'<a href="http://www.pellegrininellaterradelsanto.it/">Ufficio Pellegrinaggi della Diocesi di Vicenza</a>, interessato a questo luogo che per secoli costituì un <i>hospitium </i>per viandanti e pellegrini.</p> <p><strong><span style="color: #ff0000;">Alcune immagini della serata a cura del fotografo dell'Associazione Carmagnola Roberto Fietta</span></strong></p> <p><strong><span style="color: #ff0000;">{AG}San Giacomo Rezzato{/AG}</span></strong></p> <div class="jfdefaulttext">There are no translations available.</div><br/><p><img class="caption" title="La copertina del libro" src="http://www.inscenalarte.it/images/stories/copertina-san-giacomo.jpg" alt="" align="left" />Nel porgere il benvenuto, l'assessore prof. Claudio Donneschi si è detto stupito per l'affollata sala consiliare, segno dell'interesse del pubblico per questo luogo sconosciuto a molti, ma carico di storia millenaria.</p> <p style="text-align: justify;">Donneschi ha ringraziato l'Associazione Carmagnola di Castenedolo nella persona del presidente arch. Giuliano Filippini,&nbsp; per la passione e l'impegno dei propri soci che, tramite il lavoro volontario, hanno iniziato nella cascina un lavoro di recupero del locale ex scuderie installandovi un museo di civiltà contadina, raccogliendo reperti agricoli del territorio, con l'intenzione di farne un museo diffuso destinato ad ampliarsi nel tempo che potrà essere reso in futuro fruibile alle scolaresche rezzatesi e castenedolesi. Ma altre iniziative avvengono soprattutto nel periodo estivo con occasioni di rievocazioni e recupero della memorie come quella annuale della battaglia di Treponti, rievocativa dello scontro tra garibaldini ed austriaci durante la Seconda Guerra d'Indipendenza, spettacoli e concerti in collaborazione con l'amministrazione municipale.</p> <p style="margin-bottom: 0cm; text-align: justify;">Il complesso di proprietà degli spedali civili di Brescia,che ospita la chiesa di San Giacomo, si presta dunque a richiami turistico culturali anche a pochi minuti di pedali...</p> <p style="text-align: justify;">Ha preso la parola l'arch. Giuliano Filippini che dopo aver presentato la propria associazione, ha sottolineato l'importanza del luogo sia per la millenaria storia,sia per il complesso freschivo decorativo dell'edificio religioso, a cui è dedicato il libro, sia per la potenziale rilevanza archeologica del sito ,rimasto indenne nel tempo, e che con alcune ricognizioni potrebbe portare ad uno studio stratigrafico per testimoniare i vari passaggi dei secoli. Un richiamo doveroso è stato fatto alla necessità di restauri soprattutto iniziando dalla copertura del tetto al fine di preservare intatta la parte affrescata.</p> <p style="margin-bottom: 0cm; text-align: justify;">Il prof. Riccardo Bartoletti, curatore della pubblicazione ha poi illustrato la storia dell'edificio religioso, voluto espressamente (“iussu” si legge tra le righe della lapide all'esterno) dal papa Pasquale II, peculiarità non da poco, che fa capire la posizione geografica strategica del luogo e l'importanza che gli fu data allora. Il ciclo decorativo degli affreschi attribuiti a Pietro Maria Bagnatore e aiuti, costituisce l'unico esempio freschivo rimasto di tale entità ed estensione. Lo studio ha approfondito soprattutto l'aspetto iconografico del ciclo pittorico e cioè il significato delle raffigurazioni, rivelando le precise fonti agiografiche su cui l'artista si è ispirato. Le numerose date rinvenute all'interno, alcune inedite, possono fare ipotizzare la durata dei lavori in circa un lustro dal 1588 al 1592 con la pala ad olio dell'altare forse collocata successivamente. Per meglio descrivere il complesso ciclo freschivo lo si è diviso in tre schemi (pareti dell'aula, lunette e volta presbiteriale) delineati nel libro.</p> <p style="text-align: justify;">Da ultimo ha preso la parola la dott.ssa Beatrice Granato Guerrini, presidente del Club Unesco Brescia Santa Giulia, che ha patrocinato insieme al Comune di Rezzato e agli Spedali Civili di Brescia la pubblicazione, sottolineando la ricchezza culturale di Brescia e della sua provincia, spesso nascoste, e la felice esperienza dell'Associazione Carmagnola che merita di essere sostenuta e conosciuta maggiormente. Ha ricordato poi il complesso di Santa Giulia entrato nella lista del patrimonio mondiale dell'Unesco del 2011e riconosciuto come tale nel 2014.</p> <p><strong><a href="http://unescobrescia.blogspot.it/2015/02/blog-post.html">L'iniziativa è stata segnalata anche nel blog del Club Unesco Brescia Santa Giulia</a></strong></p> <p>L'eco dell'iniziativa ha travalicato non solo i confini locali ma anche quelli regionali, per la presenza di una refererente dell'<a href="http://www.pellegrininellaterradelsanto.it/">Ufficio Pellegrinaggi della Diocesi di Vicenza</a>, interessato a questo luogo che per secoli costituì un <i>hospitium </i>per viandanti e pellegrini.</p> <p><strong><span style="color: #ff0000;">Alcune immagini della serata a cura del fotografo dell'Associazione Carmagnola Roberto Fietta</span></strong></p> <p><strong><span style="color: #ff0000;">{AG}San Giacomo Rezzato{/AG}</span></strong></p> Il libro sulla Chiesa di San Giacomo di Rezzato, nuova opera editoriale di Inscenalarte 2015-02-18T18:55:51Z 2015-02-18T18:55:51Z http://www.inscenalarte.it/index.php?option=com_content&view=article&id=310%3Ail-libro-sulla-chiesa-di-san-giacomo-di-rezzato-nuova-opera-editoriale-di-inscenalarte&catid=121%3Ainiziative-anno-2015&Itemid=158&lang=en Riccardo Bartoletti info@inscenalarte.it <div class="jfdefaulttext">There are no translations available.</div><br/><p><img src="http://www.inscenalarte.it/images/stories/locandina-san-giacomo.jpg" alt="" align="left" /></p> <div class="jfdefaulttext">There are no translations available.</div><br/><p><img src="http://www.inscenalarte.it/images/stories/locandina-san-giacomo.jpg" alt="" align="left" /></p>